Acne

L’acne può lasciare brutte cicatrici sulla pelle,
non aspettare a curarla.

Richiedi un appuntamento
9

Acne

Spesso succede che ragazzi e ragazze vedono la loro pelle ricoprirsi di foruncoli e brufoli, proprio durante l’adolescenza e quindi in un periodo della vita in cui danno molta importanza al loro aspetto. Aspettare è sbagliato perché se non curata l’acne può lasciare brutte cicatrici sulla pelle e sul carattere.

5

I numeri dell'acne

Il 40% dei giovani tra i 15 e i 20 anni è colpito dall’acne in forma leggera e il 3% in forma grave. Insorge in genere alla pubertà e tende a risolversi verso il 20-25 esimo anno di età. Si può riscontrare familiarità, se i genitori hanno avuto l’acne è più facile che il figlio ne sia soggetto. Si localizza al volto (guance, mento e fronte), alla parte alta del dorso e alla regione presternale.

5

In cosa consiste

Suddividiamo clinicamente vari tipi di acne, dalle forme più leggere (comedonica, papulo-pustolosa) a quelle più gravi (nodulare, nodulo-cistica, cicatriziale) ben distinte tra loro ma anche, spesso e volentieri, presenti contemporaneamente in uno stesso paziente.

Il principale elemento dell’acne è il comedone aperto (il cosiddetto “punto nero”, il sebo presente in superficie si ossida e diventa nero) e il comedone chiuso, bianco-giallastro, dovuto ad un follicolo pieno di sebo, il cui orifizio è bloccato e non è visibile in superficie.

Papule e pustole di solito compaiono in un secondo momento e solo nelle forme gravi si formano noduli e cisti.

5

Da cosa dipende

Riacutizzazioni dell’acne non di rado sono presenti in seguito a traumi psichici, stati d’ansia, periodo premestruale. In genere migliora in primavera- estate e peggiora in autunno- inverno.

Gli ormoni sono sicuramente chiamati in causa: gli androgeni stimolano la secrezione di sebo, la sostanza oleosa che lubrifica la pelle ed i capelli, ma a volte si tratta di una maggiore sensibilità delle ghiandole sebacee, quelle che producono il sebo, agli androgeni, gli ormoni maschili. Lo stress stimola l’attività ormonale e quindi peggiora l’acne.

L’uso di certi cosmetici può aggravare l’acne, qualche volta l’eccesso di cosmetici può provocare l’acne in età adulta.

Cercare di spremere o strizzare foruncoli e punti neri fa aumentare l’infiammazione. Conviene affidarsi ad un bravo dermatologo che oltre ad eliminare le impurità dalla pelle, andrà alla radice del problema.

Trattamenti

Nei casi gravi,  principalmente per il trattamento dell’acne cistica o nodulo-cistica si consiglierà una adeguata terapia ormonale e l’isotretinoina, un retinoide, cioè un derivato della vitamina A, che si trova già naturalmente in piccole quantità nel corpo, utilizzato per via orale e nelle forme lievi-moderate per via topica, negli altri casi antibiotici locali o sistemici, adeguati trattamenti locali antibatterici, cheratolitici (peeling), lenitivi, un controllo dell’alimentazione.

L’Isotretinoina è un farmaco in grado di inibire l’attività delle ghiandole sebacee perciò di ridurre la produzione del sebo, con conseguente inaridimento delle stesse e riduzione della loro dimensione, dimostrata istologicamente, inoltre stabilizza la cheratinizzazione e previene la formazione dei punti neri, con un accertato effetto antinfiammatorio a livello del derma. Si ritiene che il composto, come gli altri retinoidi, agisca sulla trascrizione del DNA. Verosimilmente l’inibizione della proliferazione delle cellule che producono il sebo ed il ripristino del normale processo di differenziazione cellulare, sono i meccanismi principali che ne permettono un’efficace azione nei confronti dell’acne.

Gli ultravioletti riducono l’attività delle ghiandole sebacee e quindi sole e mare possono anche far sparire l’acne.

IL laser ad eccimeri a 308nm, in grado di avere azione battericida e fungistatica, elimina l’infiammazione e l’infezione.

I trattamenti di veicolazione transdermica  con Winform Endosit sono in grado di trasportare in profondità sostanze idrosolubili ad alto peso molecolare senza ago. I principi attivi  usati nell’acne sono in grado di avere azione purificante, ossidante e antibatterica  e di evitare lunghe terapia antibiotiche per via orale.

Il peeling con Laser Neodimio-Yag in modalità Spectrapeel o  i peeling chimici  sono in grado di eliminare la componente cheratosica che ostruendo il follicolo pilifero fa ristagnare il sebo, che accumulandosi crea microcisti, che possono dare luogo ad infiammazioni ed infezioni. L’assunzione di particolari alimenti, la ritenzione idrica premestruale, la variazione idrosalina del sudore e del sebo indotta da stress psicofisici, dall’uso di cosmetici non adeguati con effetto occlusivo aggravano l’acne.

Innovativo è il trattamento con il Plexr, che è in grado di effettuare una vera e propria plastica del comedone chiuso e/o aperto deformato dal processo acneico, eliminando in danno anatomico del dotto pilo-sebaceo alterato, che non tratterrà più il sebo portando alla risoluzione del quadro acneico.

Il Dye Laser può essere usato  per eliminare gli esiti cicatriziali ancora arrossati per un eccesso di vascolarizzazione.

Per le depressioni e cicatrici che l’acne può lasciare si può ricorrere a trattamenti laser (dermoabrasione classica o frazionata Laser Fraxel) associati a trattamenti con Plexr per la loro riduzione o eliminazione.

Potrebbe interessarti anche…

Spectrapeel Trattamento per i Pori dilatati e Acne
Spectra Peel™ è una modalità efficace per il trattamento dei pori dilatati e dell'acne. L'effetto peeling ottenuto in modo fotomeccanico sulla superficie cutanea con Spectra Peel™ rimuove l’eccesso di sebo, migliora lo strato corneo, riduce la dilatazione dei pori, li pulisce e libera, oltre a stimolare la rigenerazione dermica, per una pelle più chiara e luminosa. Senza dolore e senza periodo di recupero, Spectra Peel™ è il protocollo ideale per la riduzione dei pori ed il miglioramento dell'acne.

Contina a leggere...

Radiofrequenza
Radiofrequenza per il trattamento del rilassamento cutaneo, cellulite ed adiposità localizzata, permette di realizzare un effetto lifting non invasivo con un netto miglioramento della pelle rilassata, della perdita di tono con un ringiovanimento di viso, collo e decolleté e il rassodamento di glutei, addome e braccia. Molto efficace nell’acne, nell’alopecia androgenetica e nel melasma, grazie alla veicolazione dei principi attivi per via transcutanea.

Continua a leggere...

PLEXR: Blefaroplastica non ablativa e trattamento non farmacologico dell'Acne
PLEXR, strumento innovativo in grado di evitare i rischi dell’intervento ed effettuare la blefaroplastica non ablativa, quindi senza ricorrere al bisturi o al laser per rimuovere la cute in eccesso, che conferisce allo sguardo un’aria stanca. Molto efficace nell’acne attiva, capace di effettuare una vera e propria plastica del follicolo pilo-sebaceo deformato dal processo acneico ed utilizzato con successo nel trattamento di cicatrici e smagliature soprattutto le più vecchie e localizzate in aree non soggette a stiramenti come addome e seno.

Continua a leggere...

Laser Fraxel 1500
Il Fraxel è un Laser microfrazionato che consente di ringiovanire viso, collo e decolleté, eliminando molti inestetismi dell'invecchiamento quali macchie, micro-rughe, lassità della pelle in modo efficace ma non aggressivo. Ideale per cicatrici (soprattutto post-acne), smagliature, pori dilatati, melasma, lentiggini, favorisce il naturale processo di guarigione dell’organismo, grazie al quale la pelle con imperfezioni cutanee viene rimpiazzata da tessuti sani e ringiovaniti.

Contina a leggere...

Laser Erbium YAG
IL Laser Erbium Yag è in grado di effettuare una microdermoabrasione favorendo la rigenerazione cellulare dei tessuti trattati in maniera da rendere la superficie cutanea più liscia e luminosa o una dermoabrasione classica che eliminando lo strato più superficiale della cute, dona alla cute un aspetto più levigato e regolare, correggendo le cicatrici, le smagliature, le rughe più superficiali del viso e intorno alle labbra e migliorando gli esiti da acne.

Continua a leggere...

Laser ad Eccimeri XTRAC
Il Laser a Eccimeri XTRAC è in grado di emettere un UVB a 308nm, Il raggio viene focalizzato da una fibra ottica sulla zona da trattare con sedute rapidissime (pochi minuti), ottimizzando i risultati, senza effetti collaterali e complicanze, eliminando le radiazioni dannose e trattando esclusivamente la zona malata. Usato per il Trattamento di Vitiligine Psoriasi, eczema Atopico, Alopecia areate, lichen (patologie autoimmunitarie), è in grado nell’acne di avere azione battericida e fungistatica, eliminando l’infiammazione e l’infezione.

Continua a leggere...

Intraceuticals - Ossigeno Iperbarico
L’ossigeno iperbarico è una tecnica di infusione percutanea senza aghi ed iniezioni che utilizza una varietà di sieri a base di acido ialuronico, vitamine ed antiossidanti. I risultati sono molto evidenti, l’evoluzione di tutti i parametri morfologici cutanei (turgore, elasticità, tessitura) e il miglioramento in termini di luminosità, tono e spessore della zona trattata sono eclatanti. Notevole è la diminuzione delle rughe dinamiche e statiche, il restringimento dei pori cutanei. Il trattamento con Ossigeno Iperbarico è ottimale anche in abbinamento ad altre strategie antiaging come la radiofrequenza bipolare, peeling chimici e trattamenti laser, dermoabrasioni classiche o frazionali.

Continua a leggere...

Dye Laser Pulsato
Il Dye laser pulsato rappresenta per la sua selettività, delicatezza, ed efficacia una delle metodiche migliori per trattare i vasi superficiali e quindi ideale per angiomi stellati/piani /rubino, capillari, eritrosi, couperose e rosacea di viso, collo e decolleté, cicatrici cheloidee, esiti dell’acne recenti (ancora arrossati), smagliature e verruche volgari. La zona acquista, appena colpita, un colorito viola (come quello di un piccolo livido), ma se si passa un dito la pelle risulta perfettamente liscia senza danni né tracce dell'intervento.

Contina a leggere...

Cicatrici
Le cicatrici possono essere post traumatiche, post-acneiche o essere frutto di interventi chirurgici. Pur non trattandosi di una patologia si tratta comunque di inestetismi fastidiosi da un punto di vista psicologico per chi ne è provvisto, ma che fortunatamente possiamo ridurre o eliminare attraverso un trattamento laser. La microdermoabrasione, la dermoabrasione (laser Erbium-Yag o Co2) e la dermoabrasione frazionata (laser Fraxel) sono le metodiche più usate. Sempre più frequentemente viene usato uno strumento innovativo quale il Plexr spesso in combinata con il laser Fraxel.

Continua a leggere...

Non aspettare che sia troppo tardi!

Contattaci subito per prenotare un appuntamento e valutare assieme la migliore cura per te.

Richiedi Appuntamento Adesso

Accetto Accontento al trattamento dei dati qui specificati: Termini e Privacy