Laser ad Eccimeri XTRAC

Usato contro Vitiligine, Psoriari ed Eczema.

Richiedi un appuntamento
5

Laser ad Eccimeri XTRAC

Il Laser a Eccimeri XTRAC è in grado di emettere un UVB a 308nm, Il raggio viene focalizzato da una fibra ottica sulla zona da trattare con sedute rapidissime (pochi minuti), ottimizzando i risultati, senza effetti collaterali e complicanze, eliminando le radiazioni dannose e trattando
esclusivamente la zona malata. Usato per il Trattamento di Vitiligine Psoriasi, eczema Atopico, Alopecia areata, lichen (patologie autoimmunitarie), è in grado nell’acne di avere azione battericida e fungistatica, eliminando l’infiammazione e l’infezione.

Con l’approvazione da parte della FDA per il trattamento della vitiligine ora finalmente esiste a disposizione dei dermatologi uno strumento per indurre la ripigmentazione stimolando i melanociti. Il laser XTRAC ha permesso di ottenere i risultati strabilianti su questo fronte: mediamente l’inizio ripigmentazione è visibile entro la decima-quindicesima seduta, le successive stimolano la ripigmentazione perifollicolare fino ad estendersi eliminando la chiazza.

5

In cosa consiste

Il Laser a Eccimeri XTRAC è una novità collaudata dal prestigioso Massachusetts Institute of Technology di Boston, in grado di emettere un UVB monocromatico di lunghezza d’onda 308nm, in una frazione di secondo (30nsec.) e una elevata quantità di energia (fino a 25 volte superiore a quello di una fototerapia mirata) su un area fino a 3,2 cm quadrati.

Il raggio viene focalizzato da una fibra ottica sulla zona da trattare con sedute rapidissime (pochi minuti), ottimizzando i risultati, senza effetti collaterali e complicanze, eliminando le radiazioni dannose e trattando esclusivamente la zona malata.

5

Tempistiche

Dopo i primi trattamenti, con differenze personali, si noteranno nella chiazza di vitiligine alcune “isole” di repigmentazione, che aumenteranno di diametro, unendosi tra di loro e repigmentando la chiazza.

Dapprima le sedute sono ravvicinate poi distanziate di alcune settimane per 5-6 mesi, con risultati più rapidi in alcune zone ( viso ), ed in altre più lenti (dita delle mani).

Il tutto è ottenibile con brevi sedute normalmente intervallate 3-7 giorni una dall’altra. XTRAC avvantaggia i pazienti dal punto di vista della sensibilità al trattamento: non si avverte praticamente nulla durante il trattamento, se non una sensazione transitoria di calore a distanza per qualche ora: la tollerabilità è quindi ottimale.


La risposta alla terapia solitamente compare dopo 1-2 mesi dall’inizio della terapia tramite la comparsa dei tipici gettoni di ripigmentazione che allargandosi ricostituiscono il colorito normale della zona cutanea trattata.

Questa modalità di ripigmentazione si nota frequentemente in aree provviste di numerosi follicoli piliferi e dove quindi l’espansione melanocitaria (fenomeno prevalentemente perifollicolare) diventa microscopicamente osservabile. In altre aree come il viso è più raro notare i punti di pigmentazione e si nota invece un restringimento progressivo delle aree trattate fino alla scomparsa.

Potrebbe interessarti anche…

Vitiligine
La vitiligine, un disordine della pigmentazione acquisito e spesso progressivo, è nota sin dai tempi prebiblici. L'origine del termine non è chiara: probabilmente deriva dal termine vitium, "difetto". La vitiligine rappresenta il tipico esempio di patologia verso la quale paziente e medico mostrano una certa discrepanza di interesse. Infatti, dai medici essa è spesso erroneamente considerata come affezione non importante, non seria, e viene etichettata come "semplice disturbo estetico". A parte il frequente e serio carattere di malattia sistemica, la vitiligine influisce comunque negativamente sulla vita sociale del paziente, che causa della malattia è imbarazzato, ansioso e depresso.

Continua a leggere...

Psoriasi
La Psoriasi é caratterizzata da zone di pelle arrossata, ispessita, ricoperta da squame. Può colpire aree localizzate, gomiti, ginocchia, cuoio capelluto, regione sacrale o coinvolgere tutto il corpo, così come arrivare ad interessare articolazioni, unghie e mucose.

Continua a leggere...

Acne
L’acne rappresenta un quadro clinico cutaneo che affligge, anche in maniera severa, ragazzi e ragazze compresi essenzialmente nella fascia di età che va dai 15 ai 30 anni. L’acne è una affezione dermatologica che può manifestarsi sia con occasionali eruzioni di piccole pustole, generalmente autorisolventi, sino a forme gravi e devastanti del volto, del collo e del tronco, che possono anche causare seri problemi, sia cicatriziali che psicologici.

Continua a leggere...

Telogen Effluvium
Si definisce telogen effluvium una caduta diffusa dei capelli che si trovano nella fase telogen del ciclo pilifero, in risposta a cambiamenti patologici o fisiologici del proprio stato di salute.

Continua a leggere...

Alopecia Areata

L’Alopecia areata è una forma di alopecia non cicatriziale. E’ una malattia multifattoriale ed eterogenea, implicante una predisposizione genetica e meccanismi autoimmunitari.

Continua a leggere...

Alopecia Androgenetica

Alopecia androgenetica è una forma di alopecia non cicatriziale multifattoriale implicante una predisposizione genetica e uno stimolo androgenico che portano alla progressiva miniaturizzazione dei peli terminali del cuoio capelluto, con quindi diminuzione del diametro e conseguente trasformazione in peli lanuginosi.

Continua a leggere...

Lichen Plano Pilare

Il lichen ruber planus è una dermatosi lichenoide, malattia infiammatoria idiopatica benigna, cutanea e mucosa che si presenta clinicamente con papule pruriginose di colorito violaceo localizzate in particolare alle estremità. La malattia ha un decorso cronico-recidivante.

Continua a leggere...