Laser Neodimio: YAG

Per eliminare i “capillari” del viso e delle gambe
Epilazione su pelli scure

Richiedi un appuntamento
5

Laser Neodimio:YAG (1064 nanometri)

Il laser Neodimio Yag a 1064nm è usato per il trattamento dei capillari del volto, la couperose e i capillari delle gambe (teleangiectasie), angiomi rubino e angiomi senili ed è la terapia laser di elezione  per epilazioni permanenti, ipertricosi ed irsutismo di pelli scure e molto abbronzate.

Il laser Neodimio Yag a 1064nm è molto ben conosciuto in campo medico in quanto viene usato da molti anni in oculistica, gastroenterologia, urologia, odontoiatria e recentemente in Medicina Estetica.

La selettività nei confronti della melanina è inferiore agli altri laser, ma, proprio per questo è più idoneo per l’epilazione per pelli scure e molto abbronzate.

Il laser ND-Yag riesce a trattare anche capillari di una certa consistenza, viene utilizzato a fluenze elevate e richiede un buon sistema di raffreddamento della cute, comunque a causa della maggiore profondità d’azione, possono essere utili per capillari del viso di colore blu, situati più in profondità. Infatti nelle teleangiectasie delle guance e del naso di calibro superiore ad 1 mm conviene usare il Laser Neodimio Yag a 1064nm capace di far sparire il “capillare” lasciando solo un lieve arrossamento, solo sui vasi di spessore maggiore ci può essere una leggera porpora come nel caso dell’uso del Dye Laser.

Va comunque tenuto presente che il trattamento laser dei “capillari” degli arti inferiori è molto più complesso del trattamento di quelli del volto per un insieme di ragioni: la maggiore pressione idrostatica, la maggiore profondità cutanea e la maggiore complessità della loro struttura. In generale si può dire che la laserterapia non costituisce da sola lo strumento in grado di risolvere il problema delle teleangiectasie degli arti inferiori (a meno che queste non siano molto sottili ed isolate) ma va integrata con un adeguato sistema di scleroterapia o con la TRAP, Fleboterapia Ambulatoriale Rigenerativa  Tridimensionale.

Ipertricosi, Irsutismo e Virilismo
Intendiamo, indicare con questo termine la presenza di un numero di peli superiore alla media, ma in zone dove normalmente essi sono presenti nella donna, quali gambe, inguine, ascelle e braccia.

Continua a leggere...

Dye Laser Pulsato
Il Dye laser pulsato rappresenta per la sua selettività, delicatezza, ed efficacia una delle metodiche migliori per trattare i vasi superficiali e quindi ideale per angiomi stellati/piani /rubino, capillari, eritrosi, couperose e rosacea di viso, collo e decolleté, cicatrici cheloidee, esiti dell’acne recenti (ancora arrossati), smagliature e verruche volgari. La zona acquista, appena colpita, un colorito viola (come quello di un piccolo livido), ma se si passa un dito la pelle risulta perfettamente liscia senza danni né tracce dell'intervento.

Contina a leggere...

Couperose, Rosacea, Eritrosi, Capillari o Teleangectasie viso, collo e decolleté
La couperose o rosacea è uno stato di arrossamento permanente localizzato dapprima al naso e alle guance e successivamente alla fronte e al mento accompagnato da teleangiectasie (capillari). Frequente in donne in menopausa o con disturbi neurodistonici a partenza gastrointestinale (difficoltà nella digestione e stipsi), alterazioni tiroidee, turbe mestruali, abuso di alcool, caffè, cibi grassi e piccanti o fattori emozionali e stress.

Continua a leggere...

Angiomi
Forme congenite di malformazioni vascolari benigne caratterizzate da un numero eccessivo di vasi sanguigni ectasici (dilatati), dovute, probabilmente ad errori localizzati di proliferazione del tessuto angioblastico (tessuto deputato alla formazione del sistema capillare cutaneo).

Continua a leggere...

Capillari o teleangectasie agli arti inferiori
Le teleangiectasie, chiamate comunemente capillari, sono dilatazioni visibili di piccoli singoli vasi venosi, si presentano come linee di colorito variabile dal rosso vivo al blu-violaceo a decorso serpiginoso. Quando si localizzano alle gambe e sono sempre espressione di problemi circolatori di entità modesta o in un quadro di insufficienza venosa.

Contina a leggere...

T.R.A.P. - Fleboterapia Rigenerativa Ambulatoriale Tridimensionale
La TRAP è una metodica risolutiva e permanente per trattare le ectasie (dilatazioni) dei vasi venosi degli arti inferiori. E’ una “cura” della malattia varicosa, che rinforza la parete delle vene, restringe il lume, ripristina la funzione valvolare migliorando, in taluni casi fino alla scomparsa, tutti i vasi visibili: vene varicose, venule e teleangiectasie capillari (senza chirurgia e/o scleroterapia).

Continua a leggere...

Richiedi maggiori informazioni!

Contattaci subito per prenotare un appuntamento e valutare assieme la migliore cura per te.

Richiedi Appuntamento Adesso